cani-a-passeggio

Cani a passeggio… la socializzazione!

 

Per esperienza personale posso dire che la socializzazione del cane è uno dei punti chiave su cui si basa l’intera crescita del vostro migliore amico…  Devo ringraziare una brava educatrice cinofila se ho capito subito quanto ciò sia importante!!!

Socializzazione

Per fortuna non ho sottovalutato questo aspetto e ho cercato di far conoscere al mio cane quante più cose possibili fin da quando era piccolo.

 

Se avete un cucciolo portatelo il più spesso che potete a contatto con altri cani, nella natura, nell’acqua, in macchina e in luoghi affollati come un centro cittadino, un bar o un ristorante… tutto questo ovviamente con responsabilità e tenendo presente che un animale non è un accessorio o un oggetto.

 

Abituatelo a queste realtà cosi che in futuro non siano per lui un inutile fonte di stress. A mio avviso una delle esperienze che un cane deve assolutamente fare è la socializzazione con altri cani.

Per un cane è indispensabile entrare in contatto con i suoi simili e ciò deve essere fatto in maniera che non crei stress.

 

Perciò tenendo conto della taglia, dell’età, del carattere e della sensibilità del vostro amico, potete organizzare in un ambiente “neutro” e controllato l’incontro tra il vostro cane ed un altro, sciolti da guinzagli (in modo che avvenga nel modo più naturale possibile!!) e senza la vostra presenza su di loro in modo che non siano propensi a difendervi o a esternare dimostrazioni di gelosia nei vostri confronti.
Lasciateli liberi, non accarezzateli e non tirate fuori cibo o giochi. Tutto ciò eviterà inutili liti.
In alternativa ci sono addestratori che organizzano vere e proprie “classi di socializzazione” dove, oltre ad essere in luoghi sicuri e attrezzati, sarete anche seguiti di persone competenti che potranno darvi consigli utili e spiegarvi alcuni comportamenti dei vostri amici a 4 zampe!
Una buona socializzazione porta ad un cane più maturo, con autocontrollo e capacità valutativa.
Come allo stesso modo una persona con maggior numero di esperienze alle spalle è meno spaventata davanti a situazioni che non conosce perché ha più elementi passati che gli permettono di valutare quale sia la scelta migliore da fare.
Prendiamo la definizione di paura: “una reazione sensata ad una situazione sconosciuta“. Bene, dobbiamo fare in modo che le esperienze che facciamo fare al nostro amico servano a dar luogo ad una reazione sensata, “ragionata” sulla base delle conoscenze acquisite.

 

Un consiglio… non esagerate mai, imparate a sviluppare un’empatia verso il vostro cane (come lui a istintivamente verso di voi), se vedete che una certa esperienza lo mette a disagio, fermatevi, rimandate… tornerete su quella esperienza in futuro, magari in modo più graduale.

Sara

Qui puoi creare il contenuto da usare all’interno del modulo


Potrebbero interessarti: